Sara Maggi

Maggi Sara nasce a Finale Ligure il 28 Febbraio 1979, i suoi genitori la lasciano sperimentare nell’arte figurativa fin da bambina notando la sua naturale propensione e curiosità verso questa Nobile Arte già passione del padre.

Diplomata al Liceo Artistico A.Martini di Savona si laurea in Architettura a Genova;

Partecipa e vince vari concorsi di disegno e viene pubblicata sulla rivista: “La Tecnica Professionale”n.78/2003 per cui rappresenta il design di treni in ambienti paesaggistici.

Pur di concretizzare le sue idee artistiche e non smettere di produrre e sperimentare, Sara realizza insegne, face-painting, maschere , scenografie , realizza storybook e  illustra racconti di scrittori continuando ad utilizzare ogni genere di colori e tecniche tra cui chine, matite, acrilico, olio e aerografia.

E’ dopo vari  studi, esperimenti pittorici e scelte artistiche che Sara decide di soffermarsi sulla tecnica acrilica e allestire mostre personali per le quali spesso occorre superare una selezione per l’ottenimento della location: ottiene così l’appellativo di “artista emergente” e i  consensi alle sue opere divengono sempre più importanti.

Tra le sue personali si può annoverare Pozzo Garitta, con la supervisione del Comitato di Rigore Artistico di Albissola e il patrocinio del Comune(2015);

E’ descritta in un articolo dell’ “Eco di Savona” come “un’ artista dall’ irrefrenabile produrre” in quanto spazia a 360 gradi senza farsi intimidire dall’ argomento o dalla tecnica dell’ opera affrontata.

Una delle sue opere di animali a fondo nero:” le Zebre” viene pubblicata  sulla rivista d’arte specializzata Espoarte al n.98 /2017 e di lei si scrive:” Nel tributo al mondo animale…l’atteggiamento è quello di aggressività o di imposizione fisica nel deserto contorno. Le immagini sono ritagliate dal fondo, che ci sembra emanare suggestioni sonore come eco o smorzati rumori diffusi e compatti… allo stesso modo le figure e gli oggetti si staccano quasi a tuttotondo dall’atmosfera circostante. “(G. De Gregori).

Nell’ambiente pittorico-grafico è anche conosciuta come SarArte ,viene invitata come disegnatrice a mostre di fumetti,  eventi artistici e ad esporre in  circoli culturali , gallerie ed atelier artistici.

Vincitrice del premio per la categoria disegno “La matita magica“, alla Festa dell’immagine 2016 tenutasi alla Fortezza del Priamar di Savona, è citata su diversi giornali locali tra i quali La Stampa, il Secolo XIX e  l’Eco di Savona.

Espone sotto il patrocinio del Comune di Finale Ligure presso l’Oratorio dei Disciplinati nel palazzo di Santa Caterina (11/26 Novembre 2017) con i suoi dipinti fantasy, di animali a fondo nero, e una particolare revisione de “ I 7 peccati capitali”.

Viene invitata presso Villa Cambiaso per una serata di esposizione (14/10/17) ed è presente in gallerie savonesi e genovesi.

Tutti i diritti riservati VENDILO SNC 03441770041