Gioco XBOX360 – Dead Space 3 Limited Edition

8,00

** USATO **

Disponibile in Negozio

1 disponibili

Gioco XBOX360

Dead Space 3

Il gioco XBOX360 Dead Space 3 in vendita è usato, testato e funzionante.

Venduto esattamente come in fotografia:

Cover: SI, in buone condizioni.

Copertina: Sì, in buone condizioni.

Libretti: NO

Versione: PAL .

 DESCRIZIONE 

Dopo un breve riassunto degli avvenimenti dei precedenti episodi e sulla storia antecedente, il gioco si apre su Tau Volantis, un pianeta coperto dal ghiaccio con una luna dalla forma irregolare, in cui i soldati dello S.C.A.F. (Sovereign Colonies Armed Force) Tim Kaufman e Sam Ackerman stanno tentando di recuperare un misterioso oggetto chiamato Codex per il dottor Earl Serrano. Lungo il percorso, vengono attaccati da alcuni necromorfi ed Ackerman viene ucciso da una valanga. Kaufman, rimasto da solo, torna alla base, trovando la sua squadra uccisa all'esterno del complesso. Riferisce quindi l'esito della missione al suo comandante, il generale Mahad, che inaspettatamente lo uccide. Mahad cancella quindi tutti i dati all'interno del Codex e si suicida.

Duecento anni più tardi, al giorno d'oggi rispetto alla cronologia della storia di Dead Space, Isaac Clarke vive in segreto su una colonia lunare, New Horizon. Nei due mesi successivi all'incidente sulla stazione Sprawl, lui ed Ellie Langford hanno avuto una relazione terminata poco più tardi. Nel suo nascondiglio irrompono il capitano Robert Norton ed il sergente John Carver, i quali hanno bisogno del suo aiuto per trovare Ellie e la sua squadra. I tre vengono attaccati dai soldati di Unitology: Norton spiega ad Isaac che la Chiesa di Unitology ha praticamente rovesciato il Governo Terrestre. Il leader della setta, Jacob Danik, riesce a catturare Clarke ed attiva un Marchio all'interno della colonia, causando un'epidemia di necromorfi. Clarke riesce a fuggire ed il trio scappa a bordo della USM Eudora, la nave di Norton.

Norton riesce a rintracciare l'ultima trasmissione di Ellie vicino a Tau Volantis, trovando i resti di alcune navi risalenti a 200 anni prima. Giunti attraverso l'iperspazio a destinazione, l'Eudora subisce gravi danni a causa delle mine lasciate nell'orbita del pianeta. Isaac e l'equipaggio riescono ad evacuare la nave e a raggiungere una nave abbandonata, la CMS Roanoke, dalla quale proviene un segnale di SOS. Il gruppo scopre ben presto che la nave è infestata dai necromorfi, ma riescono a salvare il "Marker Team", che consiste in Ellie, Jennifer Santos e Austin Buckell. Isaac scopre della relazione fra Norton ed Ellie. Il protagonista viene quindi inviato da Ellie negli alloggi dell'ammiraglio a bordo della Roanoke, trovandoli tappezzati da rune uguali a quelle trovate sul Marchio. Lì, Isaac viene a sapere che Tau Volantis è il pianeta d'origine del Marchio e che la spedizione 200 anni prima aveva trovato nel sottosuolo una macchina capace di controllare i necromorfi. Ellie ed Isaac, spronato da quest'ultima, concordano nel guidare la squadra sulla superficie del pianeta e ricostruire questa macchina, nonostante le proteste di Norton, il quale pensa che un simile tentativo sarebbe una missione suicida. Il Marker Team trova e ripristina uno shuttle per tentare il rientro atmosferico. Durante la discesa le mine ed il campo di detriti intorno al pianeta causano però gravi danni alla navetta, e la cabina di pilotaggio si divide all'interno dell'atmosfera, separando Isaac dal resto dell'equipaggio.

Isaac cerca quindi di raggiungere gli altri: riesce però solo a trovare Buckell ferito, che ha scelto di rimanere indietro a causa di una carenza di tute per le temperature fredde. Riesce comunque ad indicare ad Isaac una base vicina, dove Ellie, Santos, Carver e Norton si sono raggruppati, prima di morire di ipotermia. Una volta riunitosi agli altri, il gruppo decide di rintracciare la macchina, così come scoprire tutta la storia dietro gli eventi accaduti sul pianeta: una registrazione del generale Mahad rivela infatti che lo S.C.A.F. aveva scoperto degli alieni sepolti sotto la superficie del pianeta e aveva fatto alcuni esperimenti su di essi. Quando si verificò un'epidemia di necromorfi, il personale del pianeta sabotò tutto per contenere la diffusione dei mostri. Il gruppo si trova però a ben presto braccato da Danik e i suoi uomini, così come il pessimismo di Norton e la sua ostilità crescente verso Isaac, che vede come rivale in amore verso Ellie. La disputa arriva al culmine quando Norton tradisce Clarke, offrendo lui a Danik in cambio di una navetta e della libertà. Danik però cambia i piani, preferendo uccidere tutti e tre, ma il combattimento viene interrotto dall'arrivo di un gigantesco necromorfo, il Nexus. Liberatisi del mostro e seminato Danik, Norton continua nella sua ostilità verso il protagonista, incolpando Isaac per ogni disgrazia avvenuta durante la missione. Clarke, con Carver come testimone, è costretto a uccidere il capitano per legittima difesa.

Isaac, Ellie, Carver e Santos, ora gli unici membri del team, si incamminano quindi per un impianto scientifico abbandonato sul fianco di una montagna. Santos ha infatti trovato alcune informazioni sul Codex che riconducono a quella struttura, create da qualcuno di nome Rosetta. Proprio lei rimane uccisa durante la salita, ma gli altri membri riescono a trovare e a rimontare Rosetta, che per ragioni sconosciute è stata tagliata in sezioni, alcune delle quali sono state utilizzate dal Dr. Serrano per i suoi studi duecento anni fa. Il rimontaggio rende quindi chiaro che Rosetta è un alieno, e che da lei (o da esso) Isaac guadagna una chiarezza definitiva sulle sue visioni: Tau Volantis non è il mondo natale del Marchio, ma di questi alieni, che in passato, come l'umanità, avevano scoperto i Marchi e che per colpa dei quali sono stati anch'essi infettati. Inoltre, la luna del pianeta è artificiale: durante la convergenza attivata dai Marchi i corpi degli esseri viventi vengono ammucchiati in un punto del cielo e diventano un solo gigantesco essere, il che spiega la frase "Rendici uno" che gli umani infetti ripetono in modo ossessivo. Il messaggio "Spegnila", che Isaac aveva trovato negli appartamenti dell'ammiraglio, altro non è che un comando degli stessi Marchi, che desiderano che la macchina venga disabilitata così che gli esseri di tutta la galassia diventino uno. Gli alieni, per impedire che la Luna fosse completata e salvare la galassia, costruirono una macchina manovrata dal Codex che congelò all'istante il pianeta fermando la Convergenza. Clarke capisce quindi lo scopo della missione, ma nello stesso momento viene circondato da Danik ed i suoi uomini, i quali avevano invaso la stanza mentre Isaac era in trance. Danik prende possesso del codice e fugge quando i suoi uomini vengono eliminati da Isaac e gli altri. Ellie, rivelando il suo amore per Isaac, rimane indietro per permettere al protagonista e a Carver di fuggire ed inseguire Danik.

Durante la discesa verso le profondità del pianeta, nelle quali la macchina attende, Isaac e Carver trovano alla fine della discesa un video log creato dal Dr. Serrano, il quale rivela che vi sono più Lune sparse per l'universo oltre a quella di Tau Volantis e che con il Codex è possibile usare la macchina per riprendere la Convergenza, ma anche per completare il congelamento del pianeta e distruggere la luna. I due riescono a sottrarre il codex a Danik durante una colluttazione, ma arrivati alla macchina, si ritrovano a fronteggiarlo con Ellie presa in ostaggio. Clarke, conscio che il suo acconsentire implicherebbe la morte di tutti e non solo di Ellie, rifiuta, ma Carver, in cerca di redenzione per l'aver lasciato morire Santos pur non di esporsi al rischio, cede e consegna ingenuamente il dispositivo. Danik disattiva la macchina e ripristina la Convergenza, ma viene ucciso subito dopo da alcuni detriti (nati dalla forte scossa tellurica dovuta al ripristino), non avendo così modo di vedere l'effettivo esito delle sue azioni. Isaac, in un ultimo disperato tentativo di fermare il processo, ordina ad Ellie di fuggire a bordo di una navetta e di non tornare, poi, con l'aiuto di Carver, cerca di riconfigurare la macchina e spegnere i Marchi una volta per tutte. I due riescono nell'impresa, e la luna si sfalda sulla superficie di Tau Volantis, sancendo la fine dell'influenza dei Marchi sull'universo; Ellie, osservato il tutto dallo spazio, cerca di contattare Isaac e Carver tramite la sua trasmittente, ma, dopo vani tentativi, raggiunge la consapevolezza che i due non sono sfuggiti alla collisione sul pianeta. Rassegnata, Ellie imposta la rotta della nave verso la Terra e si allontana. Dopo i titoli di coda, vi è un breve audio log di Isaac, il quale cerca di ricontattare Ellie, suggerendo che è sopravvissuto allo schianto.

...

** USATO GARANTITO **

** ESSENDO OGGETTI USATI, NON POSSIAMO SAPERE COSA CONTENEVA LA CONFEZIONE ORIGINALE QUINDI SEGNALIAMO IN DESCRIZIONE SOLO QUELLO CHE CONTIENE LA NOSTRA OFFERTA, SENZA SPECIFICARE EVENTUALI PARTI MANCANTI **

TRATTASI DI BENE USATO CON NORMALI SEGNI DI USURA PER IL QUALE LA GARANZIA E' LIMITATA A DIFETTI DI CONFORMITÀ' CHE SI DOVESSERO DIMOSTRARE ENTRO IL TERMINE DI 6 MESI DA OGGI E LIMITATAMENTE A QUELLI NON DERIVANTI DALL'USO NORMALE DELL'OGGETTO TENUTO CONTO DEL TEMPO PREGRESSO DI UTILIZZO O DERIVANTI DA MANOMISSIONE O NON CURANZA.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg